FANTASTICA ANNARITA, CONVOCATA IN NAZIONALE E AGLI EUROPEI GIOVANILI!

Dopo un 2016 ricco di risultati di ottimo livello, si pensava che Annarita Scalzotto avesse già onorato la stagione sportiva infilando una serie di buone prestazioni che la mantenevano con regolarità nella parte alta del mondo agonistico dell’orienteering. Ma invece non era così; la ragazza di Pilastro di Orgiano, classe 2002, aveva in serbo un’altra sorpresa, qualcosa che nemmeno i compagni di squadra dell’Arces Ok che con lei avevano condiviso i primi passi nello sport avrebbero mai osato immaginare: la convocazione a quindici anni nella squadra nazionale italiana che parteciperà ai prossimi Campionati Europei Giovanili di Orienteering a Banska Bistrica, in Slovacchia, dal 25 giugno al 1° luglio prossimi.

Dopo un inverno di intensi allenamenti con la società Atletica Colli Berici ed Erebus, i primi segnali di un’ottima condizione fisica e tecnica erano iniziati già a marzo con la vittoria nel Campionato Veneto Middle e subito dopo con un’altra prestazione maiuscola nella prima prova nazionale Sprint nel centro storico di Urbino. A questa seguiva un ottimo secondo posto di squadra alla 900 metri per 5 ai Campionati Nazionali CSI di Corsa Campestre a Cesenatico. Con i tempi in pista che vanno via via migliorando a Marzo conquista anche il secondo posto under 16 nella prova in bosco dell’appennino marchigiano. Nel secondo week-end di Coppa Italia, a Bellagio, sul lago di Como, ancora un brillante secondo posto, seguito però da una prova sottotono sul Monte San Primo, con un deludente ottavo posto. Annarita andava ancora a podio a fine maggio nella prova nazionale sprint di Marostica e coglieva una sonante vittoria al Campionato Veneto Sprint di Revine Lago. Le ultime prove nazionali, a Vigolo Vattaro all’inizio di giugno, erano però state deludenti per Annarita, che non era riuscita a raggiungere il podio (solo 6^ e 7^ nelle due prove), a causa anche di impegni di studio. Per questo motivo una convocazione in azzurro sembrava l’ultimo dei pensieri. Invece, i responsabili della squadra nazionale hanno voluto premiare la regolarità e la crescita costante della giovane orgianese, in considerazione anche della giovane età e delle prospettive di ulteriore miglioramento.

Grande la soddisfazione tra i dirigenti e tra gli ex compagni di squadra, con l’Arces Ok che si conferma fucina di giovani talenti nel campo dell’orienteering e punto di riferimento di tutta l’area berica in questo sport.

Orienteering Time TV


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *